Orme sulla sabbia. Huellas sobre la arena.

cabodegata-monsul.jpg

(Cabo de Gata, spiaggia di Monsul)

Calchi archeologici
di un’ora,
forse di un giorno.
.
Metropoli
in un deserto.
.
Orme che parlano
di arrivi,
di partenze,
di discussioni,
di baci,
di corse
di bambini e di animali.
.
Che vita
in quel silenzio…

Calcos arqueológicos
de una hora,
quizás de un día.
.
Metrópoli
en un desierto.
.
Huellas que hablan
de llegadas,
de salidas,
de discusiones,
de besos,
de carreras
de niños y animales.
.
Qué vida
en aquel silencio…
.
.
(traduzione Lola Escortell)

Quelle gocce….

Quel plumbeo
grigior delle nubi,

quelle gocce
di liquida rugiada

che tutto mi sferzan
rattrappito,

amniotico ricordo
di quell’ormai
dimentico
lontano mare.

Mare d’autunno

Mare d’autunno,
il tuo spazio
muove

lacrime pure
da bambino eterno.

E l’emozione
tutto sovrasta,

dopo aver

sospir
commosso il pianto.